Doctor Who: Mark Sheppard In un intervista unica!!!

 

Alla Convention ufficiale di Doctor Who tenutasi lo scorso weekend a Birmingam, abbiamo fatto un intervista, con una differenza: Alex Hill 12 anni, figlio del manager di SFX Adran si è seduto insieme con Mark Sheppard e ha gli ha fatto delle domande. Il produttore editor Russell Lewin è stato li e può testimoniarlo. Così leggi quella che può essere una delle più grandi interviste dell SFX!! Oh è un certo signore del tempo fa la sua comparsa ad un certo punto…

Alex: Com'è lavorare con Matt Smith?

Mark Sheppard: Ti dirò. Matt Smith è esattamente come sembra essere il suo personaggio – è realmente molto gentile e davvero molto bello. E solo un tizio davvero bello, con cui è davvero bello stare. Sai quando lo vedi in un intervista egli è esattamente com'è nella vita reale. E' il mio dottore preferito. Chi è stato il tuo primo dottore? 

Alex: E' stato David Tennant.

Mark: Un cosa interessante per me è che io ho iniziato con Jon Pertwee e poi è arrivato Tom Baker e io ho pensato che era un brillante Doctor Who. E poi pensavo a tutti le altre incarnazioni no c'è stata una veramente eccitante per me così come quella di Tom Baker, Mi piaceva David [Tennant], Penso che Christopher Eccleston era bravo. ma Matt era qualcosa di veramente piccante, qualcosa che noi non abbiamo mai visto in un Dottore, è stato sempre il migliore. Ti sta piacendo sempre di più? 

Alex: Yeah, penso che sia brillante. 

Mark: Bravo ragazzo. Cosa pensi di Amy?

Alex: Mi piace ma non l'ho più vista molto ultimamente in Doctor Who. Si è vista a malapena nello speciale di Natale.

Mark: E i mostri?

Alex: Mi piace Cybermen e Weeping Angels e Silence.

Mark: Allora chi fa paura, Weeping Angels o Silence?

Alex: Silence.

Mark: Perchè?

Alex: Perchè se fosse reale, nella tua camera da letto di notte, ti guardi da loro, e poi un secondo dopo ti dimentichi di loro. Deve essere davvero spaventoso.  

Mark: Steven è davvero un uomo molto pauroso, pensando a questi mostri, The Silence come un idea diventerà sempre più spaventosa e più spaventoso quando più ci pensi. L'hai capito dal primo momento che l'hai visto, o quando l'hai visto di nuovo?

Alex: Quando l'ho visto il giorno dopo.

Mark: Hai dormito bene dopo averlo visto?

Alex: No, ho fatto dei brutti sogni.

Mark: All'inizio del secondo episodio, hai pensato che Canton fosse un bravo ragazzo o un cattivo ragazzo? 

Alex: Non saprei… Sei americano?

Mark: No.

Alex: Ma a volte parli americano vero?

Mark: Giusto, perchè ho interpretato un agente del FBI. E' stato divertente, Steven Moffat diceva che andavamo sulle strade d'America per avere un Englishman che interpreta un americano.

A questo punto entra Matt Smith nella stanza!

Mark: Hey Matt, sto facendo un intervista per la SFX con questo gentiluomo.

Matt: Oh wow, Bello! Come ti chiami?

Alex: Alex.

Matt: Felice di conoscerti, Alex.

Dopo diversi minuti di febbrile eccitazione per il giovane, mentre Mark autografa alcuni oggetti, Alex trova il corraggio di porre alcune domande al suo eroe.

Alex: Quando tu avevi 12 anni che poster avevi sul muro della tua stanza?

Matt: Calciatori. Probalbilmente la Forest team, una di Alan Shearer e la prima ragazza che ho avuto attacata sul muro è stata  Cameron Diaz in The Mask. Non c'era  Doctor Who quando ero io ragazzo, il che è stato unpeccato, quindi solo di calcio, in realtà.

Russell (intervenendo utilmente): Matt è stato un grade calciatore! 

Matt: Bhe è esatto…

Alex: Io ho te sul mio muro!

Matt: Grazie! Bene, io devo andare ora ma è stato un piacere incontrarti, piccolo uomo,

Matt lascia la stanza, e lascia il piccolo uomo molto felice, e un pò stordito.

Mark: Bhe ti avevo detto che era ambile!! Ora, qualche altra domanda, Alex?

Alex: Cosa pensi delle convention?

Mark: Penso si una gran cosa

Alex: Come sei diventato famoso?

Mark: Sono solo un pò famosa, non sono relamente famoso…

Alex: Come sei arrivato a Doctor Who?

Mark: Chiesi di farlo. non ho mai fatto un audizione, essi mi hanno chiesto di farlo, qyuesto probalbilmente perchè ero stato in una serie chiamataBattlestar Galactica una serie chiamataFirefly e una serie chiamata Dollhouse dove conoscevano i scrittori e i produttori di Doctor Who. Probalbilmente è stato il ruolo più cool più difficile e più strano che avuto quello in Battlestar.

Alex: Sei riconosciuto per strada?

Mark: Si, e sono tutti molto carini con me. Penso questo è perchè io interpreto un cattivo ragazzo per tutto il tempo e essi sono un pò impauriti! Le persone generalmente sono veramente gentilie io sono andato al palco ?tu sei quello tipo non è vero?' veramente conoscono il mio nome, Doctor Who aiuta anche in questo.  

Alex: Ti piacerebbe rivedere di nuovo Matt Smith?

Mark: Tesoro, E' un grande non è vero? Lui mi ha dato dei bastoncini di pesce e della crema.

Random Posts

Loading…

Be Sociable, Share!

Comments

comments